Ledro Land Art e Lago di Ledro con i bambini nella Valle di Ledro tra arte e natura | Dolomitiebambini - Dolomiti & Bambini

Vai ai contenuti
  
LEDRO LAND ART E LAGO DI LEDRO
  
Ledro Land Art: quando l'arte e la natura si incontrano.
E' un'altro luogo, come Arte Sella (LEGGI QUI), dove lungo un percorso vengono esposte delle opere di vari artisti.
Si trova vicino al Lago di Ledro in località Pur. Si può lasciare la macchina o lungo il lago e poi fare una camminata su strada asfaltata oppure parcheggiare proprio vicino all'inizio del percorso.
Ledro Land Art: nella pineta di Pur, uno dei polmoni verdi della Valle di Ledro, la creatività di vari artisti si fa complice della natura.
Le varie opere si possono trovare lungo il sentiero che, costeggiando il torrente Assat, se percorso tutto alla fine porterebbe fino a Malga Cita.
Come ad esempio:
LE MANI – una scultura di Alessandro Pavone, che vuole rappresentare le mani ruvide della gente che nel passato ha vissuto e lavorato in questa terra;
LA SCIMMIA – un'opera realizzata da Franz Avancini completamente in legno mentre la parte esterna è composta di paglia. La scimmia aggrappata ad un albero con una mano mentre l'altra è appoggiata sul terreno, con le braccia completamente aperte. Questi elementi trasmettono un senso di accoglienza verso il visitatore e al tempo stesso di tutela verso il parco;
e molte altre ancora. Ogni opera ha affianco un cartello informativo, che indica di chi è l'opera e cosa vuole rappresentare.
Quello che abbiamo trovato noi quel giorno, poi, era un paesaggio veramente surreale sembrava di essere dentro ad un mondo di ghiaccio. Nonostante questo, la visita (completamente gratuita) è stata comunque molto bella ed interessante.
La giornata era stupenda ed in cielo nemmeno una nuvola, ma, in questo periodo (fine novembre) il sole in quella valle si vede veramente per poche ore e non riesce a sciogliere la brina che si forma durante la notte rendendo tutto ovattato e bianco come se fosse sotto un manto di neve.
  
Dopo pranzo, nel primissimo pomeriggio, invece, ci siamo incamminati per fare il giro del lago.
Da Pieve di Ledro siamo arrivati a Molina di Ledro.
Il percorso che si snoda lungo le sponde del lago, è agevole e si può fare anche con un passeggino. Lungo il tragitto si possono trovare vari punti con parchi gioco per i bambini attrezzati con tavolini e panche per fare un pic-nic oppure per sedersi e riposare.
In più all'altezza della località di Mezzolago il percorso fa una deviazione passando per il paesetto dove si possono trovare pannelli illustrativi relativi alla storia del lago e vari dipinti sui muri delle case.
Il giro si può fare anche in bicicletta, ed in vari punti si possono trovare dei posti dove noleggiano le bici. Quando siamo andati noi, cioè verso fine novembre, però erano chiusi.
Una volta arrivati a Molina di Ledro troviamo anche il Museo delle Palafitte, che volevamo visitare ma purtroppo, in quel momento, era chiuso in ottemperanza alle disposizini ministeriali.
Al Museo delle Palafitte del Lago di Ledro, si può vedere com'era la vita quotidiana nell'età del Bronzo tra ricostruzioni e resti originali di un villaggio palafitticolo.
Per orari o qualsiasi altra informazione guardate QUI.
Questa giornata al lago con la visita al Ledro Land Art è da tenere in considerazione, come gita fuori porta da fare, non solo d'estate o in primavera, ma anche durante la bellissima stagione autunnale. Il tempo ormai da diversi anni, sta regalando sempre di più giornate ancora belle e sempre più tiepide. E con i colori che regala renderà la visita ancora più spettacolare.
In più la passeggiata non è per niente faticosa.  Giusta per trascorrere un pò di tempo all'aria aperta.
LASCIA UN COMMENTO
Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Non sono presenti ancora recensioni.
0
0
0
0
0

Questo sito usa il controllo anti-spam Captcha.
Dolomiti & Bambini
Copyright © 2019 - 2022 - All rights reserved
Torna ai contenuti