Rifugio Lago d'Ajal con i bambini passeggiando tra boschi innevati a Cortina d'Ampezzo | Dolomitiebambini - Dolomiti & Bambini

Vai ai contenuti
RIFUGIO LAGO D'AJAL
Nonostante venga sempre preparata prima, si creano comunque delle aspettative quando si parte per un escursione, e questa a dire la verità non mi invogliava per niente…. Invece ho dovuto ricredermi!
Molto semplice e adatta veramente a tutti, ma nella sua semplicità ha regalato bellissime emozioni.
Saliamo in macchina, per un breve tratto, il Passo Giau fino all'altezza della Malga Peziè de Parù (mt 1535) e la lasciamo in uno dei pochi parcheggi lungo la strada.
A piedi raggiungiamo la malga ed essendo omai in tarda mattinata mi concedo un caffè veloce prima di partire per l'escursione.
  
Il panorama che si gode da qui è veramente una favola, sulla destra si intravedono le Cinque Torri con il Nuvolau, sulla sinistra il Sorapis, alle nostre spalle invece incombe prepotentemente la Tofana di Rozes, mentre davanti a noi e tutto intorno la neve ricopre qualsiasi cosa.
Iniziamo incamminandoci  su un sentierino che, attraversando distese di prati ormai ricoperti di neve, porta verso una piccola baita privata, vicino alla quale una fontana con l'acqua che sgorgava adesso completamente ghiacciata, da come l'idea che il tempo si sia fermato; la oltrepassiamo e ci dirigiamo verso la strada.
Attraversiamo e poco più avanti troviamo dei cartelli con le indicazioni per il Rifugio Lago d'Ajal; ignorando una sbarra davanti a noi, teniamo la sinistra ed imbocchiamo così il sentiero 424.
Tra boschi completamente innevati, a tratti con una bellissima vista verso il Sorapiss, procediamo prima in falsopiano e poi in continua discesa fino ad arrivare in località Ciou del Conte (mt 1415), dove si trova un piccolo bacino artificiale.
Durante il nostro cammino, in mezzo a paesaggi da fiaba, l'ovattato silenzio dato da uno spesso manto di neve, è rotto solo dallo scorrere dell'acqua, che sotto un manto ghiacciato cerca comunque di farsi strada.
Ovviamente quello che adesso stiamo facendo in discesa poi al ritorno sarà tutto in salita.
Oltrepassiamo un ponte di legno, e continuiamo in piano, costeggiando il bacino artificiale, fino a trovare l’ultimo breve tratto in salita che, in poco tempo, ci porta al Rifugio Lago d’Ajal (mt 1412).
Arriviamo poco prima di mezzogiorno e la zona è ancora tutta in ombra, ma non dovremo aspettare molto per vedere i primi raggi di sole comparire da dietro la montagna.
Nel mentre, entriamo in rifugio e al caldo, ci concediamo un buon pranzetto; una volta usciti, il paesaggio è completamente cambiato, dove prima tutto era oscurato dall'ombra, adesso è illuminato dal sole, ed i bambini si divertono giocando sulla neve.
Io invece trovo un posto dove sedermi, e baciata dal sole, mi concedo un po’ di relax prima di ripartire.
Prima che il sole sparisca di nuovo dietro alle montagne, ci rimettiamo in marcia e ripercorrendo lo stesso percorso dell'andata, torniamo alla macchina.
Il Rifugio Lago d'Ajal può essere raggiunto a piedi, anche partendo dal Lago Pianozes a Cortina d'Ampezzo, (Leggi qui) oppure per chi non vuole camminare è disponibile inoltre un servizio motoslitta, per il quale bisogna contattare il rifugio. Per info e prenotazioni 376 0474338.
Dislivello: mt 131
Lunghezza del percorso: km 2,3 solo andata
Tempo di percorrenza: 1 ora per arrivare al rifugio
Cartografia: Tabacco 1:25.000, Foglio 03, Cortina d'Ampezzo e Dolomiti Ampezzane
Escursione Invernale: informarsi circa l'evoluzione del manto nevoso nell'ultimo periodo in modo da prepararsi con la giusta attrezzatura; consultare i Bollettini Valanghe emessi dagli organi preposti.
LASCIA UN COMMENTO
Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Non sono presenti ancora recensioni.
0
0
0
0
0

Questo sito usa il controllo anti-spam Captcha.
CONTENUTI CORRELATI
Rifugio Mietres
facile escursione da fare con i bambini appena sopra Cortina
Anello del Sotecordes per il Rifugio Dibona
con i bambini una passeggiata al cospetto della Tofana di Rozes
Rifugio Scoiattoli
camminando con i bambini al cospetto delle Cinque Torri
Rifugio Dibona
una facile escursione con i bambini ammirando la Tofana di Rozes
Malga Federa
con i bambini salita in motoslitta e discesa con lo slittino per una giornata diversa dal solito
Dolomiti & Bambini
Copyright © 2019 - 2022 - All rights reserved
Torna ai contenuti