Rifugio Monte Ferro con i bambini da Sappada una piacevole passeggiata con cena in rifugio | Dolomitiebambini - Dolomiti & Bambini

Dolomiti & Bambini
passione per la montagna
Vai ai contenuti
RIFUGIO MONTE FERRO
04 Gennaio 2024
Quella che vi sto andando a descrivere è un’altra bellissima esperienza di trekking al pomeriggio, cena in rifugio e ritorno di sera con l’uso delle torce.
Questa volta siamo in Friuli Venezia Giulia, più precisamente a Sappada, incantevole località montana sita a quota mt 1250, incorniciata dalle spettacolari Dolomiti che offre un’atmosfera veramente particolare.
In macchina una volta raggiunto la suddetta località bisogna dirigersi verso Borgata Granvilla; noi l’avevamo lasciata nei vari parcheggi disponibili vicino alla Chiesa di Santa Margherita per poi raggiungerla a piedi fermandoci prima al Bar/Pasticceria Dorfarpeck, che vi consiglio perché ci sono di quei dolci e di quelle cioccolate calde molto buone e particolari.

Da qui, si attraversa la strada e si è già a Borgata Granvilla, dove vicino alla scritta  in legno Dorf, si trovano le prime indicazioni.
Si inizia percorrendo una strada asfaltata, che sale dolcemente per superare l’abitato; ad un certo punto diventa un largo sentiero, fino ad arrivare ad una baita dalla quale delle frecce mandano verso destra. Seguendo una evidente traccia in continua salita si arriva a sbucare su una strada forestale.
Tutto il percorso adesso prosegue su questa strada, senza nessuna difficoltà, dove la salita è alternata da tratti dolci a delle vere e proprie rampe e si sviluppa prevalentemente nel bosco, aprendosi comunque spesso a vaste radure.
Quando siamo stati noi, non c’era molta neve, anzi a tratti si camminava proprio sul terreno; con le nevicate che ci sono state in seguito, il paesaggio sarà sicuramente cambiato.
Una volta giunti in prossimità degli impianti abbandonati dell’ex seggiovia Monte Ferro si riesce a scorgere il rifugio poco più in alto.
Quell'edificio adesso è stato riutilizzato come stalla; al suo interno infatti si trovano alcune caprette e degli asini.
Ancora qualche tornante, durante i quali possono ammirare delle bellissime sculture di legno intagliato, e si arriva così al Rifugio Monte Ferro (mt 1563) dove un'ampia terrazza, che affaccia direttamente sulla fantastica vallata di Sappada, consente di ammirare lo splendido panorama circostante; la vista spazia dalla Terza Piccola, alla Terza Grande, al Clap Grande, all Monte Siera e al Monte Cimon.
Riusciamo ancora a vederlo in quanto siamo arrivati che non era ancora buio.

Entriamo a bere qualcosa di caldo e tra una partita di carte e l’altra arriva l’ora di cenare.
Una stanza veramente accogliente, tavoli preparati nei minimi particolari e un caminetto acceso che fa molta atmosfera.
Una cena che trascorre molto tranquillamente tra una portata e l’altra, gustando dei buonissimi patti; la voglia di ritornare non era proprio tanta, si stava veramente bene, però la discesa ci attendeva.
Torce in testa e anche se la neve era poca c’era più di qualche tratto molto ghiacciato quindi ci infiliamo anche i ramponcini e partiamo per ritornare alla macchina, che si farà ripercorrendo lo stesso sentiero di andata.
Per chi non se la sentisse di andare o tornare a piedi il rifugio mette a disposizione un servizio navetta da concordare al momento della prenotazione.
Dislivello: mt 320
Lunghezza del percorso: km 2 solo andata
Tempo di percorrenza: 1 ora per arrivare al rifugio
Cartografia: Tabacco 1:25.000, Foglio 01, Sappada, S. Stefano, Forni Avoltri
Escursione Invernale: informarsi circa l’evoluzione del manto nevoso nell’ultimo periodo in modo da prepararsi con la giusta attrezzatura; consultare i Bollettini Valanghe emessi dagli organi preposti.
______________________ SEGUICI SUI SOCIAL ____________________________
LASCIA UN COMMENTO
Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Non sono presenti ancora recensioni.
0
0
0
0
0

Questo sito usa il controllo anti-spam Captcha.
Dolomiti & Bambini
Copyright © 2019 - 2022 - All rights reserved
Torna ai contenuti