Le 10 più semplici passegiate adatte anche con passeggino | Dolomitiebambini - Dolomiti & Bambini

Vai ai contenuti

Se pensiamo alle escursioni che si possono fare con i bambini e con il passeggino diventano purtroppo molte di  meno, di quelle che si potrebbero fare senza,  ma non per questo, non ci daranno delle soddisfazioni,  anzi  si possono vedere lo stesso dei bellissimi posti con dei bellissimi panorami e magari godersi anche un po’ di relax.

Qui di seguito noi di Dolomiti e Bambini, vi elenchiamo quelle proprio più semplici, adatte proprio a tutti anche con il passeggino, in questa mini guida, semplice da leggere ma che vi può dare un giusto spunto, veloce veloce per organizzare una scampagnata anche all’ultimo minuto.

Alto Adige
1 - MALGA SARAGHES (Val Badia)
Se volete trascorrere una magnifica giornata in Val Badia, qui trovate sicuramente il posto giusto.
Si arriva con la macchina a San Cassiano ed il punto di partenza è proprio alla base della cabinovia Piz Sorega. Dal parcheggio si prende subito il sentiero 22 e ci si incammina su una strada larga e sterrata, sempre in leggera salita tranne l’ultimo tratto che ha una pendenza un pò più accentuata.
Dopo quasi 3 km  e con un dislivello di mt 285, in circa un’oretta si arriva alla Malga Saraghes (mt 1837), la quale tra i giganti di roccia del gruppo di Sasso di Santa Croce, il massiccio del Lavarella, il Lagazuoi e il Setsas è immersa proprio in uno scenario incredibile.
Una volta arrivati alla vostra meta potete gustare dei buoni piatti del rifugio e mentre mamma e papà si rilassano i bambini possono giocare nel bellissimo parco giochi nel quale si può trovare: un piccolo zoo con capre, conigli, anatre, pony, galline e pesci e attrazioni gioco varie, anche se a colpire di più è sicuramente l’enorme mammut in legno a grandezza naturale con piattaforma panoramica.
Qui l'escursione completa: Malga Saraghes
2 - MALGA VALPAROLA (Val Badia)
Un’altra facile escursione in Val Badia da fare con i bambini e anche con il passeggino.
La Malga Valparola (mt. 1749) la quale si trova nell’omonima Valle, sotto il monte Settsass e sotto il Bosch d’Arparora, immersa nei verdi pascoli.
Punto di partenza è la località di Armentarola, scendendo dal passo Valparola, appena superato il cartello stradale che indica la sopracitata località, si gira subito sulla sinistra e li si può parcheggiare la macchina.
Ci si incammina per buona parte su strada asfaltata, la quale poi diventa sterrata, ma comunque sempre facilmente praticabile.
La passeggiata non è per niente impegnativa, la lunghezza è di circa km 2,6 solo per arrivare e con  il poco dislivello di mt 200 circa, in circa un’oretta scarsa permette di arrivare alla malga.
Per quasi tutto il percorso poi farà compagnia il torrente che oltre a dare un senso di pace darà anche un senso di freschezza nelle giornate più calde.
Qui l'escursione completa: Malga Valparola
3 - RIFUGIO FONDOVALLE  (Alta Pusteria)
Siamo in Alta Pusteria, più precisamente a Moso. Da questa località si seguono le indicazioni per la Val Fiscalina. Si comincia a risalire la strada, proseguendo fino alla fine della stessa, raggiungendo così il  Piano Fiscalino. Qui si trova un grande parcheggio a pagamento  (Euro 5 intera giornata).
Lasciata la macchina si inizia un tratto di strada larga in falsopiano, prima asfaltata e poi sterrata,  che in poco meno di km 2 ed in circa 30 minuti porta al Rifugio Fondovalle (mt 1548), con un dislivello di appena 90 mt circa.
Il posto è veramente meraviglioso e in più offre un bellissimo parco giochi per i bambini con la sabbia, altalene, tappeto elastico e tanto altro.
Se arrivate al Rifugio per pranzo potete gustarvi i deliziosi piatti della cucina. Attenzione però che non si può prenotare e visto la grande affluenza di turisti meglio recarsi nel posto abbastanza presto, comunque di spazio ce n’é in abbondanza quindi il ricambio dei tavoli è veloce, oppure come alternativa potete stendere una coperta nei vari spazi verdi li vicino ed intanto godervi il panorama a 360 gradi sulle Dolomiti, quei possenti giganti di pietra che sembrano vegliare sul Rifugio.
4 - RIFUGIO TRE SCARPERI (Alta Pusteria)
Un’altra splendida e facile passeggiata che si può fare sia in estate che d’inverno, in Alta Pusteria, più precisamente nella splendida Val Campo di Dentro che appartiene al Parco Naturale Tre Cime e si estende tra San Candido e Sesto.
Punto di partenza è il parcheggio gratuito che si trova proprio all’ingresso della Val Campo di Dentro, e d’estate oltre quel  primo parcheggio non si può andare perché la strada viene chiusa da una sbarra, mentre d’inverno si può proseguire oltre arrivando al parcheggio intermedio.
Una volta al parcheggio ci sono due opzioni, o incominciare  subito ad incamminarsi, ma se volete farlo con i bimbi e passeggino la strada pur essendo asfaltata comincia ad essere lunghetta, oppure si può usufruire del servizio navetta, a pagamento, che ogni mezz’ora porterà fino al parcheggio Antoniusstein che dista a circa 2km dal Rifugio Tre Scarperi.
Scesi dalla navetta, si continua su strada asfaltata sempre in leggera pendenza ed in circa 20/30 minuti si arriva al rifugio.
Lungo il sentiero, una volta superata la valle rocciosa, si aprirà ai vostri occhi un panorama veramente incredibile. Il Rifugio Tre Scarperi (mt 1626) si trova sulla sinistra quasi a non voler intralciare la visuale sull’immensa piana dove una piccola cappella la rende ancora più romantica.
Il tutto sembra una vera e propria immagine da cartolina.
Per il ritorno poi o si riprende la navetta oppure si può scendere a piedi fino al parcheggio. In  questo caso calcolate un’ora e trenta minuti circa di cammino.
5 - RIFUGIO RUDI – HUTTE (Alta Pusteria)
Inizio con il dire che non c’è nulla in Alta Pusteria che non valga la pena vedere. Dalle valli più piccole, ai laghi da sogno ai rifugi e alle malghe in quota che offrono viste indimenticabili sulle cime più belle dell’Alto Adige.
Con questa escursione si andrà ad ammirare il grande massiccio della Croda Rossa di Sesto, è una  montagna delle Dolomiti di Sesto, che sovrasta i paese di Sesto e Moso, alta mt 2965.
Per fare questa escursione si parte dal Passo Monte Croce (mt 1636) dove proprio in cima ci sono dei parcheggi dove poter lasciare la macchina (Euro 4 tutto il giorno).
Si  attraversa la strada e si seguono i vari cartelli con indicazione Prati di Croda Rossa, sentiero 18. La strada che si percorre è per tutto il percorso larga e sterrata e sempre in costante e leggera salita.
Il Rifugio Rudi Hutte (mt 1920) si trova in un meraviglioso paesaggio naturale, in prossimità della stazione a monte della cabinovia Prati di Croda, infatti per chi non vuole proprio far fatica può raggiungerlo prendendo la cabinovia che parte lungo la strada per la Val Fiscalina.
All’esterno  un bellissimo parco giochi fa da contorno assicurando divertimento ai bambini. Inoltre in un ampio recinto sito presso la stazione a monte della cabinovia si possono trovare anche un gruppo di renne.
Qui l'escursione completa: Rifugio Rudi

6 – MALGA MESSNER E MALGA KRADORFER (Val Casies)
Qui siamo nella splendida Val Casies, per arrivarci si deve arrivare al paese di Monguelfo e da li seguire le indicazioni per la valle. Percorrere tutta la strada fino proprio alla fine fino ad arrivare al paese di Santa Maddalena e dove si troverà un parcheggio per lasciare la macchina.
Lasciata la macchina ci si incammina su strada asfaltata per circa 10 minuti fino al divieto di transito per le macchine. Poi ci si troverà ad un bivio dove poter proseguire sempre su strada asfaltata per la Malga Messner, sentiero 49, oppure prendere verso destra il sentiero degli scoiattoli, sentiero 49 A. Per fare l’escursione con il passeggino bisognerà però seguire solo la strada asfaltata evitando il sentiero degli scoiattoli.
Semplice escursione per famiglie visto che il sentiero non è nemmeno lungo e in circa un’oretta si raggiunge la prima Malga e dopo altri 10 minuti si arriva alla seconda.
Alla Malga Kradorfer, si gode di un bellissimo panorama essendo in una posizione idilliaca in mezzo alle montagne, ci sono degli animali e un bellissimo parco giochi per i bambini.
Qui l'escursione completa: Malga Kradorfer
Trentino
7 – RIFUGIO FUCIADE (Val di Fassa)
Un luogo bellissimo, immerso in uno scenario da favola, questo è il Rifugio Fuciade.
Punto di partenza è il Passo San Pellegrino in Val di Fassa, si arriva in cima al passo e li si lascia la macchina.
La passeggiata è molto semplice, si percorre all’inizio un tratto di strada asfaltata con indicazione Hotel Miralago. Arrivati in prossimità dell’Hotel, si prosege sul sentiero con indicazione Rifugio Fuciade.
La passeggiata è fattibile sia d’estate che d’inverno e facilmente percorribile anche con i bambini. Seguendo una comoda strada forestale il rifugio si raggiunge in circa un’ora percorrendo circa km 3,8.
Vicino al rifugio ci sono anche dei giochi che per intrattenere i bambini vanno sempre bene, in più se volete sedervi e gustare i buoni piatti del rifugio, mi raccomando ricordatevi di prenotare perché soprattutto durante i fine settimana che grande affluenza di escursionisti.
Veneto                      
8 – RIFUGIO CITTA’ DI FIUME  (Val Fiorentina)
Un’escursione che è sempre bella sia d’estate che d’inverno al cospetto del Monte Pelmo.
Arrivando da Forno di Zoldo si sale il Passo Staulanza fino in cima, poi si comincia a scendere e dopo un paio di tornanti circa a mt 1663 di altitudine sulla destra c’è un grande parcheggio gratuito dove poter lasciare la macchina.
Dal parcheggio parte subito la strada che porta al rifugio, è larga e sterrata sempre in leggera salita ma mai troppo impegnativa. Dal parcheggio al rifugio c’è un dislivello di mt 250, la lunghezza del percorso è di circa km 2,3 solo andata e per arrivare tenete conto di circa un ora e 15 minuti di cammino.
Una volta arrivati al Rifugio Città di Fiume (mt 1918), si potranno gustare i piatti della loro cucina. Attenzione che però non accettano prenotazioni e considerando che all’interno non ci sono moltissimi tavoli, il consiglio è di arrivare presto oppure di optare per un bellissimo pic-nic, sui prati verdi che circondano il rifugio.
9 – RIFUGIO MIETRES (Cortina d’Ampezzo)
Questa volta siamo in uno dei luoghi più belli della conca ampezzana dove a tutto tondo si ammirano le meravigliose Dolomiti.
Per arrivare si sale il Passo Tre Croci che da Cortina d’Ampezzo porta verso Misurina, ad un certo punto prima di arrivare in cima al passo, sulla sinistra troviamo le indicazioni per l’agriturismo “El Brite de Larieto”.
Svoltiamo tutto a sinistra seguendo le indicazioni e quindi percorrendo una strretta ma breve stradina si arriva ad un  piazzale dove poter parcheggiare la macchina.
Da qui si parte a piedi, seguendo le indicazioni per Rifugio Mietres e si percorre una strada forestale che si addentra nel bosco e che in circa 40 minuti porta al rifugio.
La passeggiata bella sia d’estate che d’inverno è proprio indicata alle famiglie con bambini perché breve e di facile percorrenza.
Con il monte Pomagagnon alle spalle, questo luogo gode di una posizione soleggiata facendosi apprezzare in ogni stagione con i colori magnifici che la natura regala.
Vicino al rifugio oltre a grandi spazzi verdi dove i bambini possono correre e giocare in tutta tranquillità c’è anche un piccolo parco giochi.
10 – MALGA PRAMPER (Val di Zoldo)
Un’escursione da fare anche con il passeggino nei prati verdi della Val di Zoldo.
Si arriva a Forno di Zoldo, subito dopo la piazzetta (arrivando dal Passo Cibiana) si trovano le indicazioni per la Malga Pramper che faranno svoltare a sinistra.
Poco più avanti un’altra indicazione porterà di nuovo a sinistra e si inizierà a percorrere così la stretta stradina che porta a Pian de la Fopa (mt 1200). Si arriva così al parcheggio Pian de la Fopa, dove si può lasciare la macchina.
Adesso ci si comincia ad incamminare sul sentiero 523, una strada sempre larga a tratti sterrata e a tratti asfaltata. Sempre in costante salita, ma senza fare mai troppa fatica, si arriva alla Malga.
La Malga Pramper (mt 1540) si trova nell’omonima valle alle pendici del Monte Pramper, una classica malga di montagna circondata da prati verdi, dove i bambini possono scorrazzare liberamente, da pascoli visto la presenza delle mucche, da boschi e roccia.
Qui l'escursione completa: Malga Pramper
Dolomiti & Bambini
Copyright © 2019 - 2021 - All rights reserved
Torna ai contenuti