Rifugio Firenze con i bambini da Selva di Val Gardena passando per il Rifugio Juac | Dolomitiebambini - Dolomiti & Bambini

Dolomiti & Bambini
passione per la montagna
Vai ai contenuti
RIFUGIO FIRENZE
28 Dicembre 2023
Con questa escursione ci troviamo a camminare all’interno del Parco Naturale Puez-Odle, un’area naturale protetta che comprende principalmente due gruppi montuosi, il gruppo del Puez ed il gruppo delle Odle.
Ci siamo stati d’estate facendo invece un bellissimo giro ad anello (LEGGI QUI), e siamo tornati adesso per vedere questi meravigliosi paesaggi in versione invernale.
Punto di partenza è l’incantevole località Selva di Val Gardena, la quale si trova in una bellissima valle, circondata da varie catene montuose delle Dolomiti.
Una volta arrivati in auto a Selva di Val Gardena, seguiamo le indicazioni per la zona Daunei, dove troviamo lungo la strada un ampio parcheggio a pagamento (Euro 8 tutto il giorno), e li lasciamo la macchina.
Parcheggiata la macchina, per il primo pezzo si prosegue su strada asfaltata, in costante salita, fino a trovare dei cartelli che indicano la direzione da prendere.
Si segue il sentiero 3 con indicazione per il Rifugio Juac, una comoda forestale sempre in costante salita, senza mai essere troppo faticosa, e lungo la quale si trovano, man mano che si prosegue delle sculture in legno di animali con vicino dei cartelli riportanti le varie caratteristiche.
Ad un certo punto il sentiero si apre in mezzo a quelli che, d’estate sono verdi prati, ora ricoperti di neve, ed il rifugio appare, poco distante, in tutto il suo splendore.
Il Rifugio Juac (mt 1903) sorge sull’Alpe di Juac, sopra Selva di Val Gardena, un posto, direi, capace di trasmettere tranquillità e pace, ideale proprio, per chi vuole fuggire dallo stress di tutti i giorni. Per non parlare poi della magnifica vista sulle Dolomiti ed in particolare sul Sassolungo, ormai diventato punto di riferimento in più di qualche nostra escursione.
Tenendosi il rifugio alle spalle, si prosegue adesso, seguendo una traccia ben evidente che va verso sinistra, dapprima pianeggiante, per poi proseguire in discesa con davanti una magnifica vista sul gruppo delle Odle.
Si arriva così ad un bivio, sito all’altezza di un laghetto; dal quale tenendo la destra e seguendo adesso il sentiero 1, si ricomincia a salire, sempre in mezzo al bosco e costantemente all’ombra con la compagnia del dolce scorrere del torrente  Ruf de Ncisles.
Per fortuna quando siamo stati noi non era una giornata particolarmente fredda.
Quando si esce dal bosco e si torna ad avere una grandiosa vista sul gruppo delle Odle, vuol dire che si è praticamente arrivati.
Un ultima tosta salita e si arriva anche al Rifugio Firenze (mt 2037), il quale si trova in una posizione idilliaca circondato dalle magnifiche Odle, dall’imponente Stevia e ovviamente con una magnifica vista sul Sassolungo.
Direi che anche qui una sosta è doverosa; il rifugio d’inverno è chiuso quindi o ci si porta un pranzo al sacco come abbiamo fatto noi oppure calcolando bene i tempi bisogna pensare di ritornare al Rifugio Juac.
Dopo aver mangiato i nostri panini seduti su un tavolino davanti al rifugio, baciati da un tiepido sole, siamo ritornati al parcheggio ripercorrendo lo stesso sentiero di andata.
Un’escursione per niente impegnativa che anche in inverno regala scenari magnifici.
Dislivello: mt 360
Lunghezza del percorso: km 6,6 tra andata e ritorno
Tempo di percorrenza: 45 minuti per il Rifugio Juac, 1 ora per il Rifugio Firenze
Cartografia: Tabacco 1:25.000, Foglio 05, Val Gardena – Alpe di Siusi
Escursione Invernale: informarsi circa l'evoluzione del manto nevoso nell'ultimo periodo in modo da prepararsi con la giusta attrezzatura; consultare i Bollettini Valanghe emessi dagli organi preposti.
______________________ SEGUICI SUI SOCIAL ____________________________
LASCIA UN COMMENTO
Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Non sono presenti ancora recensioni.
0
0
0
0
0

Questo sito usa il controllo anti-spam Captcha.
Dolomiti & Bambini
Copyright © 2019 - 2022 - All rights reserved
Torna ai contenuti