Rifugio Laresei con i bambini una semplicissima passeggiata con dei bellissimi panorami lungo tutto il percorso | Dolomitiebambini - Dolomiti & Bambini

Vai ai contenuti
RIFUGIO LARESEI
Eravamo stati d’estate facendo un’escursione con partenza, sempre dal Passo Valles ma dalla località Pian della Sussistenza passando per Malga le Buse ed il Lago Cavia (LEGGI QUI) e ci siamo tornati adesso per vederlo in versione invernale.
In macchina da Falcade abbiamo raggiunto il Passo Valles, valico alpino al confine fra Veneto e Trentino, nonché punto di confine tra i comuni di Falcade e Primiero San Martino di Castrozza.
Non con poca fatica abbiamo trovato un posto per la macchina perché c’era veramente un sacco di gente, quindi se ci state facendo un pensierino, vi consiglio di arrivare presto.
In cima al passo si trova il Rifugio Capanna Passo Valles (mt 2031) da tenere in considerazione per un prima sosta, un caffè veloce, o una colazione, prima di partire per l’escursione.
Adiacenti al rifugio troviamo i primi cartelli, riportanti fin da subito l’indicazione per il Rifugio Laresei; ci incamminiamo così sul sentiero 658, un largo sentiero battuto, in leggerissima salita, che non presenta nessuna difficoltà oltretutto, tratto facente parte dell’Alta Via 2 delle Dolomiti.
Dopo poco arriviamo alla ormai dismessa Malga Predazzo (mt 2042), la oltrepassiamo e continuiamo sempre sullo stesso sentiero.
Da adesso la pendenza aumenta leggermente, ma senza mai diventare impegnativa e faticosa, mentre il sentiero si mantiene sempre largo e ben battuto; il panorama che già alla partenza regala una meravigliosa vista, adesso diventa sempre di più ad ampio respiro.
In poco meno di un’ora siamo già a Forcella Pradazzo (2220), crocevia di molti altri sentieri, praticabili in estate, come quello che scende dal Col Margherita, mentre più in basso, anche se ghiacciato e coperto di neve, si può comunque scorgere il Lago Cavia.
Teniamo la destra e stando attenti al passaggio degli sciatori, visto che ci troviamo nella Ski Area San Pellegrino, continuiamo ancora un po’ a salire; non ci vorrà molto per arrivare finalmente al Rifugio Laresei (mt 2255).
Il Rifugio si trova in località Cima Pradazzo, in una spettacolare terrazza panoramica con vista a 360° verso le più belle cime dolomitiche; il Pelmo e Civetta spiccano proprio di fronte, mentre appena si gira lo sguardo a colpo d’occhio si possono scorgere le meravigliose Pale di San Martino.
Mentre ci gustiamo un buon pranzo in rifugio, dove vi consiglio la prenotazione, visto la grande affluenza di gente, i bambini fuori si divertono a scivolare con le loro “padelle da neve”, ovviamente stando sempre attenti alle altre persone a piedi e con gli sci, ma lo spazio di sicuro non manca per poter giocare.
Per il ritorno percorriamo lo stesso sentiero dell’andata.
Una passeggiata veramente adatta a tutti, mai faticosa, e dove per tutto il tragitto si possono ammirare dei panorami mozzafiato.
Da mettere in agenda o da tenere come prossima escursione se cercate qualcosa semplice ma con un panorama WOW!
Dislivello: mt 221
Lunghezza del percorso: Km 3,4 solo andata
Tempi di percorrenza: 1 ora
Cartografia: Tabacco 1:25.000, Foglio 022, Pale di San Martino
Escursione Invernale: informarsi circa l'evoluzione del manto nevoso nell'ultimo periodo in modo da prepararsi con la giusta attrezzatura; consultare i Bollettini Valanghe emessi dagli organi preposti.
LASCIA UN COMMENTO
Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Non sono presenti ancora recensioni.
0
0
0
0
0

Questo sito usa il controllo anti-spam Captcha.
Dolomiti & Bambini
Copyright © 2019 - 2022 - All rights reserved
Torna ai contenuti